Anno Accademico 2017-2018

 

Quest'anno la palestra di Mario Mannelli spegne 44 candeline! Il Lotta Team Bolzano Budokan vuole ringraziare di cuore tutti quanti hanno contribuito e partecipato alla sua longeva storia e augurare a tutti un nuovo anno sociale ricco di soddisfazioni! 

 

Sportivi Saluti

 

Lotta Team Bolzano Budokan

 

2008

QUEST' INTERVENTO è DEDICATO ALLA BRILLANTE PRESTAZIONE DI ANDREA MINGUZZI NELLA DISCIPLINA DELLA LOTTA GRECOROMANA, ALLE OLIMPIADI DI PECHINO 2008

 

 

DAL LOTTA TEAM BOLZANO BUDOKAN AL PODIO OLIMPICO DI PECHINO

 

Nonostante le grandi imprese del piccolo grande campione Vincenzo Maenza che a soli 17 anni partecipa nel 1980 alle olimpiadi di Mosca (classificandosi 7°), nel 1984 è oro olimpico a Los Angeles, ripetendo il successo nel 1988 a Seul , concludendo la carriera con lo storico argento del 1992 alle olimpiadi di Barcellona  (come purtroppo succede per i cosiddetti sport minori) ormai da tempo i media raramente si ricordavano della gloriosa “lotta grecoromana” che già nel 1908 alle olimpiadi di Londra aveva regalato il primo oro all’Italia.

Tanto più gradita perché inattesa –dopo vent’anni- è finalmente arrivata la medaglia d’oro olimpica di Andrea Minguzzi (lotta grecoromana) a Pechino ottenuta con una indimenticabile e spettacolare tecnica di stacco da terra.

Nella blasonata carriera pochi ricordano che a contrastare validamente l’inizio della carriera agonistica di Andrea Minguzzi  c’è stato l’atleta bolzanino Marco Mannelli (Lotta Team Bolzano Budokan ) che nella finale nazionale al PALAFIJLKAM di Roma per il campionato italiano giovanile di lotta grecoromana sia nel 1995 che nel 1996 è stato superato solo dal futuro oro olimpico di Pechino.

L’amico – rivale del portacolori del Budokan , seguito dal tecnico pluricampione olimpico Vincenzo Maenza (spesso a Bolzano per aggiornamenti tecnici al Palamazzali di Viale Trieste ) si è allenato più di una volta nella palestra di lotta bolzanina.

Presso la palestra di lotta di Viale Trieste a Bolzano (Pala Mazzali -2° piano) vengono proposti corsi per bambini maschi e femmine dai 7 anni in su.

Tutti i giovani sono invitati a provare gratuitamente le affascinanti discipline olimpiche Lotta Libera e Greco Romana, mentre per i più giovani sono previsti “ginnastica di avviamento allo sport”, giochi con e senza palla e per i più grandicelli anche potenziamento muscolare.

QUEST' INTERVENTO è DEDICATO ALLA

LAUREA DI MONICA MANNELLI 

PRESSO L' UNIVERSITA’ CA’FOSCARI DI VENEZIA

FACOLTA’ LINGUE E LETT. STRANIERE

MEDIAZIONE LINGUISTICA INGLESE /CINESE

 

 

MONICA MANNELLI, DALLA CINA CON FURORE

 

“Dalla Cina Con Furore” titolava uno dei tantissimi film del mitico Bruce Lee che più di ogni altro ha contribuito ad esaltare la fantasia di tanti giovani che si sono avvicinati alle “Arti Marziali”.

Il Budokan Bolzano società pioniera del settore dal 1973/74 dopo una quindicina di anni di pratica e diffusione delle “Arti Marziali Orientali” ed il pieno boom in atto decideva di voltare pagina e di dedicarsi alla nobile e antica disciplina della lotta olimpica ritenuta più idonea allo sviluppo psichico – fisico e motorio dei giovani .

Per la diffusione del nobile sport ha contribuito sicuramente anche la passione di Marco (figlio del maestro federale FIJLKAM  Mario Mannelli  tecnico presso il Lotta Team Budokan del Palamazzali di viale Trieste ) che  ha vinto diversi  tornei e disputato due finali ai campionati nazionali (nel 1995 e nel 1996) ove ha conquistato  la medaglia d’argento dietro ad Andrea Minguzzi (medaglia d’oro olimpiadi Pechino 2008).

La figlia Monica (ritratta nella foto assieme al pluricampione olimpionico– oro in America a Los Angeles e dopo quattro anni oro in Asia a Seul) , non ha conseguito risultati sportivi degni di nota, ma sicuramente la pratica della lotta ha forgiato il suo carattere conseguendo brillanti  risultati anche nello studio e a modo suo in qualcosa ha cercato di imitare Vincenzo Maenza.

Anche lei  (come Maenza)  si è fatta valere non solo in America nel 2004 conseguendo la maturità in inglese alla South Whidbey High School , ma anche in Asia ove dopo aver frequentato in Cina a Pechino (come previsto dal programma dell’Università Cà Foscari di Venezia) si è laureata  venerdì 7 novembre 2008 in “Mediazione Linguistica  Interpretariato Cinese – Inglese” discutendo in lingua cinese “La tutela dei diritti delle minoranze etniche della regione Trentino Alto Adige”.

Alla neo laureata “Dottoressa Monica Mannelli” i migliori auguri di tutti gli amici e gli sportivi amanti della Lotta Libera e Greco Romana.

Vita di Vincenzo Maenza
Vita di Vincenzo Maenza
Webmastering Monica Mannelli
Webmastering Monica Mannelli